Centri Estivi


L’estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle lezioni; è il momento più sospirato e desiderato per tutto l’anno, perché ci si può ritrovare con gli amici in spazi e in tempi dilatati. E’ il periodo dell’anno nel quale si sperimentano nuovi incontri, modi diversi di giocare e di stare insieme in un clima di benessere, di divertimento, di piacere.

Affinché il piacere del bambino di stare con gli amici e di giocare, diventi un momento di crescita personale, un modo per scoprire e approfondire i rapporti umani, e possa essere riconosciuto come un diritto di tutti i bambini, è necessario pensare e progettare spazi e tempi che ne rendano possibile la sussistenza uno spazio in cui poter esprimere la propria individualità e trovare risposta alle innumerevoli forme di essere fanciulli.
Il centro estivo diviene occasione, per i bambini e le bambine di vivere esperienze di scoperta e conoscenza, capaci di valorizzare anche il grosso potenziale racchiuso nell’ ambiente esterno.

Particolare importanza verrà data al gioco: giocare significa uscire dalla realtà per crearne un’altra, è un’attività realizzata per se stessa che non ha un prodotto predefinito e l’aspetto gratificante non risiede nel risultato.

Giocare significa vivere, emozionarsi. Il gioco è una delle più straordinarie possibilità che ha il bambino di esprimersi. Nel gioco egli profonde grande serietà, impegno perché la sua radice è la creatività, differente ma paragonabile per intensità al “fare dell’artista”.
Il tutto legato da un filo conduttore (racconto, esperimento scientifico, gioco…) che coinvolgendo i bambini dal punto di vista emotivo, suscita in loro l’interesse, l’entusiasmo, la voglia di partecipare, di collaborare con gli altri.
Il gioco offre lo spunto per collegare le attività finalizzate al raggiungimento degli obiettivi scelti e dà la possibilità di poter tener conto delle esigenze emotive e degli spunti creativi dati dai bambini stessi, di dar spazio a quella “flessibilità didattica” che trasforma un progetto educativo modellandolo sul gruppo “vero” dei bambini.
L’intenzionalità ed il progetto educativo sono il trampolino di lancio per le attività, i giochi e i laboratori artistici, che permettono ai protagonisti del centro estivo di esprimersi al meglio, in un contesto divertente e sereno.